Il bando

Art. 1) Scopo

Il presente Regolamento ha come oggetto lo svolgimento dell’hackathon iAMGENIUS, promosso da AMGEN, in collaborazione con AIL ed Europa Donna Italia, con il patrocinio di Fondazione AIOM.
L’hackathon costituisce la seconda fase dell’iniziativa iAMGENIUS, in cui i giovani creativi sono chiamati a rispondere alle esigenze dei pazienti oncologici ed oncoematologici raccolte nella prima fase del progetto.


Art. 2) Destinatari e output

Programmatori, sviluppatori, web-designer, maker, app developer, digital expert, healthcare expert, imprenditori, business & marketing expert, creativi, data scientist, esperti di digital-health e studenti di tutta Italia potranno partecipare alla “maratona” dell’innovazione per trasformare i suggerimenti dei pazienti in soluzioni digitali innovative.
Queste potranno includere lo sviluppo di:

  • App
  • Portali e piattaforme
  • Siti web
  • Device
  • Chatbot
  • Software
  • Soluzioni digitali


Art. 3) Modalità di selezione dei partecipanti

La giuria, meglio descritta al successivo articolo 8), ha determinato i criteri di ammissione e le modalità da seguire nella valutazione per la selezione dei candidati all’hackathon.

Saranno ammessi come partecipanti all’hackathon 50 candidati fra tutte le richieste di partecipazione pervenute, selezionati in base alla classifica risultante dal punteggio complessivo ottenuto dalla somma dei seguenti indicatori di valutazione:

Indicatori per la selezione dei partecipanti all’hackathon:

1 punto Per ogni Hackathon a cui si è partecipato come concorrenti
3 punti Per ogni Hackathon per cui si è stati vincitori
1 punto Se ci si iscrive all’Hackathon già con 1 team
1 punto Per ogni partecipante del team già formato con cui ci si iscrive all’Hackathon
2 punti Per ogni anno di esperienza certificata come programmatore/sviluppatore
1 punto Per ogni anno di esperienza certificata come Designer
1 punto Per ogni anno di esperienza certificata come Business & Marketing expert
1 punto Per ogni anno di esperienza certificata come Creativo
1 punto Per ogni anno di esperienza certificata come Maker
1 punto Per ogni anno di esperienza certificata come Data scientist
1 punto Per ogni anno di esperienza certificata come Digital expert
1 punto Per ogni anno di esperienza certificata come Healthcare expert
3 punti Se studenti di Ingegneria, Informatica, Medicina, Economia, Design
2 punti Se studenti in altre discipline
4 punti Se Laurea in Ingegneria, Informatica, Medicina, Economia, Design
3 punti Se Laurea in altre discipline
5 punti Se Master in discipline scientifiche e tecnologiche
4 punti Se Master in altre discipline
5 punti Se si presenta nel form già un’idea in linea con i criteri del bando
1 punto Per ogni esperienza imprenditoriale
3 punti Per know-how comprovato industry medicale

In caso di iscrizione in team già strutturati, saranno favoriti team multidisciplinari.


Art. 4) Modalità di partecipazione ed ammissione dei concorrenti

Per iscriversi all’hackathon è necessario compilare l’apposito form online su www.iamgenius.it riempiendo tutti i campi obbligatori.
Le candidature potranno essere inviate fino al 18 novembre.
I partecipanti all’hackathon saranno selezionati da una giuria secondo i criteri esposti all’ Art. 3.


Art. 5) Aree di intervento

La soluzione progettuale richiesta riguarda la presentazione di soluzioni tecnologiche che rispondano alle esigenze richieste dai pazienti oncologici.

In particolare, le aree di intervento per i pazienti oncologici cui dovranno rivolgersi i partecipanti attraverso le loro soluzioni sono le seguenti:

  • Garantire a caregiver e familiari un supporto socio-assistenziale da remoto.
  • Creazione di un canale virtuale, collegato al fascicolo elettronico del paziente, in cui i diversi specialisti possano trovare tutte le informazioni relative al percorso di cura del paziente.
  • Organizzare una rete di trasporto per i pazienti che non hanno possibilità di essere accompagnati per i controlli (come un BlaBlaCar per i pazienti).
  • Realizzare applicazioni/software che semplifichino il percorso di cura del paziente e lo guidino nella gestione quotidiana della patologia.
  • Fornire online informazioni ai pazienti in relazione alle prestazioni sociali di cui possono usufruire.


Art. 6) Data e durata dell’evento

I team si riuniranno per 24 ore, dalle ore 14.30 del giorno 23/11/2018 alle ore 14.30 del giorno 24/11/2018 per sviluppare i loro progetti, presso la location Roma Eventi – Piazza di Spagna Via Alibert 5, 00187 Roma.


Art. 7) Modalità di svolgimento dell’evento

Sarà selezionato un numero di massimo 50 partecipanti provenienti dal mondo tecnologico, che lavoreranno in team composti da circa 5 persone. I partecipanti potranno iscriversi come gruppo già formato oppure singolarmente. In questo caso il gruppo sarà formato il giorno del contest e i componenti si impegnano ad accettare i partecipanti che si siano iscritti a titolo individuale. Ciascun gruppo eleggerà un proprio rappresentante.

I team partecipanti dovranno essere multidisciplinari.

Guidati da mentor ed esperti, che forniranno loro indicazioni su strumenti e tecnologie utili allo sviluppo dei progetti, i giovani creativi si metteranno al lavoro dopo aver ricevuto indicazioni su obiettivi e requisiti delle soluzioni da presentare.

I partecipanti dovranno provvedere all’attrezzatura hardware e software per lo svolgimento dell’hackathon. Ogni partecipante avrà a disposizione un cavo LAN per connettersi alla rete. L’adattatore per il collegamento del cavo sarà a cura del partecipante.

Saranno invece messi a disposizione tavoli e sedie, un punto di ristoro attivo durante lo svolgimento dell’hackathon, nonché spazi interni per temporanee sospensioni delle attività ed aree di riposo notturno per i partecipanti. La sede dell’hackathon rimarrà aperta e presidiata giorno e notte per tutta la durata dell’evento.


Art. 8) Giuria e criteri di valutazione

Al termine del contest, una giuria composta dai rappresentanti delle Società Scientifiche, delle Associazioni e dei partner tecnologici premierà i due migliori prototipi pronti all’uso che maggiormente rispecchiano le aree di intervento riportate nel presente regolamento e l’innovatività del progetto, che potranno essere realizzati e migliorare la vita dei pazienti oncologici.

Componenti:

Sergio Amadori, Presidente AIL – Associazione Italiana contro le leucemie – linfomi e mieloma e Professore Onorario di Ematologia dell’Università di Roma Tor Vergata
Rosanna D’Antona, Presidente Europa Donna Italia
André Dahinden, Presidente e Amministratore Delegato Amgen Italia
Stefania Gori, Direttore Oncologia, IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria, Negrar
Fabrizio Nicolis, Presidente Fondazione AIOM – Associazione Italiana di Oncologia Medica
Alessandro Petrich, Chapter Director Startup Grind Roma
Innocenzo Sansone, Community Manager Italia di Codemotion e Co-Founder del Facebook Developer Circle Rome


Art. 9) Premio

Per i primi due classificati è previsto un premio di 5.000 euro per ciascun team che sarà consegnato il 24 novembre durante la premiazione.


Art. 10) Proprietà intellettuale e garanzie

Con la partecipazione all’Hackathon e l’accettazione del presente Regolamento, ciascun partecipante:

  • Dichiara espressamente che il proprio progetto è, e che ogni prototipo o mock-up che verrà sviluppato durante l’hackathon sarà, originale e non viola in alcun modo, né in tutto né in parte, i diritti di proprietà, intellettuale o industriale, di terzi.
  • Riconosce che ogni prototipo o mock-up che verrà sviluppato insieme con altri partecipanti (a prescindere dal fatto che il team sia stato formato prima dell’iscrizione all’hackathon o dopo di essa) sarà di proprietà comune del team che lo ha realizzato e insieme a tale team si assume l’onere e la piena responsabilità della tutela dello stesso e degli aspetti inventivi e/o originali attraverso i mezzi a tal fine apprestati dall’ordinamento (registrazione, brevetto o simili, a seconda dei casi).
  • Riconosce ed accetta che AMGEN, nell’eventualità che il prototipo o mock-up si tramuti in progetto concreto, AMGEN dovrà necessariamente essere la prima azienda farmaceutica cui lo sviluppo commerciale verrà proposto e, a parità di offerte tra differenti aziende, AMGEN dovrà essere necessariamente scelta quale partner per lo sviluppo dell’iniziativa.
  • Prende atto che l’eventuale pubblicazione del prototipo o mock-up su siti internet e social network comporterà la visibilità al pubblico e che AMGEN e i partner non si assumono alcuna responsabilità in caso di uso e/o abuso dell’idea e/o di eventuale sviluppo e realizzazione della medesima e/o del progetto ad essa relativo da parte di chiunque ne fosse venuto a conoscenza attraverso l’accesso a siti internet e social network, rinunziando per l’effetto ad avanzare qualsivoglia richiesta di risarcimento danni e/o indennizzo, per qualsivoglia titolo, ragione e/o causa.

La partecipazione è a titolo personale e gratuito e la stessa non determina alcun diritto a ricevere compensi, a qualsiasi titolo, né rimborsi di eventuali spese.

Qualora gli organizzatori riscontrino una violazione delle norme del presente regolamento da parte dei partecipanti o fattispecie illecite o a rischio di responsabilità civile nelle proposte da essi presentate, avranno la facoltà di decretare l’esclusione irrevocabile degli stessi senza che per tale motivo si possa concretizzare una qualsiasi responsabilità, per qualsiasi natura e/o ragione, in capo agli organizzatori e/o alla giuria.

La partecipazione alla presente competizione presuppone l’accettazione integrale del presente regolamento e la sottomissione esplicita alle decisioni prese dall’organizzazione. Ai partecipanti verrà richiesto di firmare un documento scritto di accettazione di tutti i termini e di tutte le condizioni della competizione.